chi paga Stampa E-mail

Il contributo è dovuto da tutti i proprietari di immobili del comprensorio che traggono beneficio dalla bonifica. Il contributo è indivisibile in quanto onere reale unitario che grava sul singolo bene immobile. In caso di comproprietà, quindi,   è posto a carico del primo intestatario della ditta catastale che dovrà corrispondere per intero l’importo, con la possibilità di farsi rimborsare dagli altri  cointestati per la parte spettante da ciascuno.